Classe 1974,sono nato a Pieve di Cadore e abito poco distante a Domegge di Cadore. Il mattino appena sveglio il mio sguardo volge verso gli “Spalti di toro” e “Montanel”,montagna che domina il Centro Cadore.
Sono sempre stato  molto curioso e le numerose montagne e le amenità di queste valli mi hanno sempre incoraggiato fin da giovanissimo a scoprire nuovi luoghi per godere di altre bellezze.Il ricordo delle belle gite  fatte con la mia famiglia  era ben impresso ma raccontarle  con le sole parole non rendeva l’idea,ci voleva qualcosa per integrare il racconto e renderlo più interssante, ci volevano le fotografie!E così dopo un regalo inaspettato (una piccola compatta 35 mm) il mio viaggio fotografico cominciò con foto non certo belle, erano sfocate,sovra o sottoesposte ma poco importava, l’importante era avere un mezzo per esprimere il mio punto di vista. Così è stato fino ai primi anni ’90 quando Il viaggio si è interrotto per qualche anno ma poi è ripreso,con l’ausilio della prima reflex 35 mm,frequentando un corso di fotografia con il Maestro “Vito Vecellio”,sperimentando sia il colore che il bianco e nero,cosi affascinante e senza tempo,per poi passare alle diapositive e infine la svolta digitale sperimentata dapprima con una piccola compatta e poi con la prima reflex digitale,esperienza realmente didattica in quanto mi ha permesso di mettere in pratica le nozioni ricevute da corsi e libri e vederne gli effetti in tempo reale.Il viaggio continua tuttora con ancora più energia che mi spinge a cercare di imparare dai migliori, dai maestri, dai grandi e non solo della fotografia di paesaggio che è quella che riesco a praticare maggiormente, ma anche di quella di ritratto,di moda,naturalistica,sportiva e di reportage. Perchè c’è sempre da cogliere un paesaggio,ritrarre volto, catturare un momento, fermare un’azione oppure raccontare una storia con l’intento di generare emozione in chi osserva, ma prima di poter generare emozioni occorre anche viverle direttamente,ragion per cui continuerò a cercarle girovagando su questi monti.
“LIVE THE EMOTION CAPTURE THE MOMENT”